Smart Working : una proposta di formazione a distanza

Premessa
Negli ultimi decenni il mondo del lavoro è stato caratterizzato da cambiamenti radicali, anche a seguito della diffusione delle nuove tecnologie che hanno comportato nuove forme di concepire l’organizzazione dell’impresa finalizzate a promuovere più flessibilità e un miglior bilanciamento tra vita privata e lavorativa.

 

Finalità
Accrescere la capacità di gestire efficacemente il proprio lavoro o quello dei propri collaboratori da un luogo diverso dall’ufficio garantendo il raggiungimento degli obiettivi e migliorando il benessere personale.

 

Obiettivi

  1. Crescere la Competenza Emotiva Personale per sostenere il senso di auto-efficacia in grado affrontare possibili ostacoli generati dalla maggiore autonomia derivante dal lavoro agile
  2.  Incrementare la capacità di guidare e collaborare all’interno di team virtuali mantenendo buone relazioni
  3.  Sviluppare l’abilità di identificare e pianificare le attività da svolgere organizzando il nuovo luogo di lavoro e le dinamiche ad esse correlate

 

Contenuti

 

Costruire relazioni produttive

  • Intelligenza Emotiva e Smart Working, Relazione soggettiva, Emozioni ed Empatia

Gestire efficacemente la comunicazione

  • Comunicazione efficace, Costruzione della fiducia

 Essere Leader di altri e di se stessi

  • Benessere e prestazione, Open Leadership, Autoefficacia e gestione Tecnostress

 

Elementi del progetto

 

Flessibilità del luogo della formazione e degli orari della formazione

  • La formazione verrà gestita in aula (fisica o virtuale) ed in piattaforme digitali per rinforzare il concetto dell’alternanza sostenibile ai fini del raggiungimento del risultato, nel nostro caso di apprendimento.

 

Virtualità e supporti innovativi alla formazione

  • Per sviluppare la collaborazione e supportare l’utilizzo degli strumenti aziendali che agevolano il buon funzionamento dello Smart Working i  partecipanti approfondiranno i temi sulla piattaforma digitale Teams o Zoom (o altri eventuali tool già in possesso dell’azienda)
  • Per stimolare e aumentare la durata dell’apprendimento i partecipanti lavoreranno insieme su una piattaforma grazie alla dinamica ludica ed alla facilitazione ed individualmente su MCM per riflettere e misurare i progressi dei nuovi comportamenti
  • Per sostenere la capacità di gestire le attività con priorità il piano didattico gestito sulla piattaforma sarà composto da domande del facilitatore, letture, video, esercizi, test; questi ultimi saranno  programmati secondo una agenda, con scadenze prestabilite e generanno un meccanismo di gamification e competizione.

 

Personalizzazione per target

  • La formazione si concentrerà prima di tutto sul funzionamento del partecipante rispetto ai diversi temi quindi declinerà i concetti in base ai contesti nei quali è chiamato ad operare (presenza-virtuale)
  • Le unità didattiche saranno gestite suddividendole tra concetti teorici ed esercizi pratici nonchè buone pratiche diverse per i due target di riferimento a parità di argomento
  • Nella unità dedicata alla Leadership i Manager approfondiranno il tema della Open Leadership (passaggio da commando e controllo a fiducia e responsabilizzazione) mentre gli Employee approfondiranno quello dell’Autoefficacia (gestione delle proprie emozioni, riconoscimento dei propri punti di forza, resistenza agli ostacoli e persistenza nel  raggiungimento dei propri obiettivi)